OCM Pro CF

OCM Pro CF: Lo strumento più utilizzato per applicazioni con acque di scarico, idoneo per utilizzo in aree ATEX
Strumento multi-funzionale adatto ad un utilizzo universale sia in tubi pieni che parzialmente pieni 

  • possibilità di collegare fino a 3 sensori di velocità;
  • facile da programmare;
  • interfacce universali per integrazione con sistemi di controllo pre-esistenti;
  • elevata affidabilità grazie alla misura reale del profilo su 16 punti lungo il livello; 
  • strumento multi-funzionale adatto ad un utilizzo universale sia in tubi pieni che parzialmente pieni;
  • possibilità di collegare fino a 3 sensori di velocità;
  • facile da programmare;
  • interfacce universali per integrazione con sistemi di controllo pre-esistenti 
  • elevata affidabilità grazie alla misura reale del profilo su 16 punti lungo il livello. 

Adatto per la misura in canali:

  • pieni o parzialmente pieni;
  • ovali;
  • rettangolari; 
  • con profilo a U;
  • trapezoidali;
  • a profilo libero e molti altri le cui sezioni sono già presenti nel menu dello strumento.

Sensori disponibili:

Sensori ad ultrasuoni a correlazione POA, active sensors esecuzione a scarpetta per montaggio sul fondo del canale o ad inserzione:

Sensore di velocità ad ultrasuoni a correlazione tipo POA-V200
Sensore di velocità e livello ad ultrasuini a correlazione tipo PA-V1H1 
Sensore  di velocità ad ultrasuoni a correlazione tipo POA-V2D0 con misura pressione
Sensore di velocità e livelload ultrasuoni a correlazione con misura pressione tipo PAOA-V2V1 

Per maggiori dettagli scarica il datasheet presente nella sezione download.

Misuratore/Trasmettitore/Regolatore/Data Logger di portata area velocity per canali aperti NIVUS OCM-Pro CF ACTIVE certificato mCERTS per la fatturazione consumi.

Esecuzione con custodia da campo IP 65.

Tecnologia impiegata:
Ultrasuoni a correlazione.

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
Un’onda ultrasonora a 1 MHz viene emessa ad una precisa angolatura dal sensore immerso nel fluido.
L’onda ultrasonora viene riflessa da gruppi di particelle in sospensione o da micro bolle d’aria presenti nel fluido. 
Lo strumento memorizza la forma e la posizione dell’eco riflesso caratteristico di 16 gruppi di particelle presenti lungo il battente del fluido; ogni gruppo di particelle memorizzate rappresenta per lo strumento una finestra di misura.
In un tempo compreso tra 0,5 e 4 millisecondi, una seconda onda ultrasonora viene inviata nella stessa modalità della precedente ed individua gli stessi gruppi di particelle lungo il battente, memorizzando per la seconda volta la posizione delle particelle.
Lo strumento provvede poi a “sovrapporre” le scansioni fatte e correlano la differenza dei valori memorizzati, misura il tempo impiegato dai singoli gruppi di particelle ad entrare e uscire dal cono di emissione ultrasonora, determinandone l’esatta velocità.
Il poter misurare esattamente la velocità in continuo in 16 punti lungo il battente del fluido, consente allo strumento, applicando opportuni algoritmi, di determinare il corretto profilo tridimensionale delle velocità nella situazione in cui sto effettuando la misura, senza bisogno di alcuna taratura.

APPLICAZIONI
Il Misuratore di portata serie OCM-PRO è idoneo per tubi pieni e parzialmente pieni, per canali aperti con qualsiasi geometria.
Forme geometriche lineari ed esponenziali dei canali sono presenti nel nel software, così come i relativi algoritmi di calcolo della CROSS SECTION per quelle forme geometriche.
Per canali nei quali non esiste una forma geometrica lineare o esponenziale è possibile costruire la forma del canale attraverso l’inserimento di 32 break-point; lo strumento provvederà quindi a realizzare l’interpolazione grafica.
Il Livello dell’acqua viene determinato attraverso il sensore integrato a quello di velocità o da uno separato dal sensore di velocità.
La compensazione della temperatura , e’ automatica su tutti i valori misurati.
Lo strumento dispone di un Display grafico a LCD retroilluminato 128×128 pixel che consente un perfetta consultazione da parte dell’operatore. 
Il display visualizza normalmente la portata istantanea nell’unità ingegneristica prescelta, la portata totalizzata, la velocità media, il livello e la temperatura ed è possibile visualizzare la rappresentazione grafica su diagramma cartesiano della distribuzione della velocità lungo il battente e una tabella numerica dei valori di velocità riferiti a 16 battenti differenti.
Tutta la programmazione dello strumento può essere fatta in campo tramite tastiera a membrana a 18 tasti e menù guidato.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Sezione Ingressi:

  • 03 (max) sensori ad ultrasuoni a correlazione collegabili;
  • 01 ingresso analogico 0/4…20 mA da trasmettitore di livello esterno;
  • 03 ingressi analogici 0/4…20 mA con risoluzione 12 bit per grandezze esterne e per inviare i dati al Data Logger;
  • 04 ingressi digitali optoisolati. 

Sezione Uscite:

  • 04 uscite analogiche, 0/4…20 mA con risoluzione 12 bit, carico massimo 500 ohm e con accuratezza migliore dello 0,1%, separate galvanicamente per Portata istantanea, Velocità media, Livello e Temperatura;
  • 05 relè a commutazione 230 Vac/ 2 A (cosç 0,9) per allarmi su valori limite, allarmi generici e come emettitore di impulsi per totalizzatore remoto;
  • interfaccia seriale RS232/485;
  • sezione Data Logger.

Lo strumento dispone di una flash card da 128 Mbit.
Sulla Flash Card sono registrabili con un ciclo di campionamento tutte le grandezze in ingresso allo strumento, quindi oltre a portata, livello, velocità e temperatura, anche misure provenienti da pHmetri, pluviometri etc.
I dati sono facilmente scaricabili su Personal Computer perché memorizzati in TXT ed è utilizzabile il software gratuito NIVUSOFT.
Dimensioni d’ingombro massime 243,5 x 236,7 x 236 mm.
Alimentazione 24 Vac 50/60 Hz e 24 Vdc (anche 110/220 Vac).

MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO:

  • portata minima: lo strumento sotto i 5 cm di battente non tiene più in considerazione i valori di velocità ed applica una formula di tipo “matematico-idraulico” che contiene solo i valori di battente per il calcolo della portata. Lo strumento dispone della formula di Manning ragion per cui per la forma geometrica scelta sarà sufficiente inserire pendenza e scabrezza della condotta per il calcolo della portata level to flow;
  • portata normale/Area-velocity: quandoil battente supera i 5 cm di battente lo strumento considera tanto i valori di battente che di velocità nel calcolo della portata;
  • portata massima: quando il battente arriva a riempire totalmente il tubo in cui si fa la misura (condizioni di overflow-massima pioggia), lo strumento elimina i valori di battente misurati e si rifà al battente massimo determinato dalle impostazioni geometriche iniziali riferite al manufatto di misura (quindi considera la sezione massima di attraversamento del flusso), per la velocità media misurata. Questa funzione si applica solo nelle misure di portata su tubo.

Per effettuare il download del datasheet clicca sul link sotto riportato:

pdf OCM_Pro CF (Size 1.61 MB)