Misura e monitoraggio qualità acqua

Sonde spettrometriche ad assorbimento UV

 SPECTRO::LYSER sia per acque potabili che reflue

  • spectro::lyser™ UV monitora, in base all‘applicazione, una selezione individuale di: NO3-N, COD, BOD, TOC, DOC, UV254, NO2-N, BTX, AOC, impronte digitali ed allarmi spettrali, temperatura e pressione;

  • spectro::lyser™ UV-Vis monitora secondo l‘applicazione una selezione specifi ca di TSS, torbidità, NO3-N, COD, BOD, TOC, DOC, UV254, colore, BTX, O3, H2S, AOC, impronte digitali ed allarmi spettrali, temperatura e pressione

 

CARBO::LYSER sia per acque potabili che reflue

  • carbo::lyser™ II per monitoraggio  TSS & UV254 o TSS & COD o TSS & BOD o Torbidità & TOC o Torbidità & DOC;

  • carbo::lyser™ III per monitoraggio TSS & UV254 & UV254t o TSS & COD & BOD o Torbidità & TOC & DOC o TSS & COD & CODf.

 

NITRO::LYSER sia per acque potabili che reflue

  • nitro::lyser™ per monitoraggio TSS & NO3-N o torbidità & NO3-N.
 
 

MULTI::LYSER sia per acque potabili che reflue

  •  multi::lyser™ II per monitoraggio NO3-N & un parametro organico (COD, BOD, TOC, DOC or UV254);

  •  multi::lyser™ III per monitoraggio / TSS & NO3-N & un parametro organico (COD, BOD, TOC, DOC or UV254)

 
 

UV::LYSER II sia per acque potabili che reflue

  • uv::lyser per monitoraggio torbidità e UV254 o TSS e UV254.
 

OZO::LYSER per acque potabili

  • ozo::lyser per monitoraggio torbità & ozono.
 
 

SULFI::LYSER per acque reflue

  • sulfi ::lyser II per monitoraggio TSS & HS*

  • sulfi ::lyser III per monitoraggio AFS & HS & NO3-N*

*solo con l’utilizzo del terminal con::cube terminal e installando un pH::lyser 
 
 

Sonde a ioni selettivi

 AMMO::LYSER PRO sia per acque potabili che reflue

  • ammo::lyser™ II eco: monitora NH4-N e temperatura
  • ammo::lyser™ III eco+pH: monitora anche pH
  • ammo::lyser™ III eco+NO3-N: monitora anche NO3-N
  • ammo::lyser™ IV eco+pH+NO3-N: monitora anche pH e NO3-N
 
 

FLUOR::LYSER per acque potabili

  • fl uor::lyser per monitoraggio fluoruro e temperatura
 
 
 

Download cataloghi completi s::can

pdf Qualità acque potabili (Size 5.27 MB)

pdf Qualità acque reflue (Size 5.28 MB)

Sensori fisici
Sensori ottici
OXY::LYSER per monitoraggio ossigeno disciolto & temperatura a ottico fluorescenza.

  • range: 0…25 mg/l;
  • accuratezza 1% del valore letto;
  • sensore di temperatura integrato range: 0…50°C;
  • IP68;
  • lunghezza cavo 10 mt in PVC;
  • uscita RS485 MODBUS RTU.
 
SOLI::LYSER per acque reflue - monitoraggio TSS - assorbimento infrarosso.

  • sensore ottico (assorbimento IR 880 nm);
  • range: 0,25…30 g/l – 0…1500 mg/l;
  • accuratezza 1% del valore letto;
  • uscita RS485 MODBUS RTU.
 

Sensori elettrochimici

PH::LYSER misura di pH temperatura.

  • pH::lyser per monitoraggio pH & temperatura;
  • pH::lyser pro: range alta temperatura;
  • range: 0…14 pH – 0…100° C;
  • uscita RS485 MODBUS RTU.
 
 

REDO::LYSER misura ORP e temperatura.

  • redo::lyser II monitora ORP e temperatura;
  • redo::lyser pro: range alta temperatura;
  • range: -2000…+2000 mV – 0…100° C.
 
CHLORI::LYSER per acque potabili - misura di cloro libero (Cl2 + HOCl+ OCl) (optional: cloro totale o biossido di cloro).

  • sostituzione delle membrane solo una volta l’anno;
  • lettura stabile anche con alte variazioni  di pH, temperatura e portata;
  • sensibilità incrociata ridotta a molti agenti tensioattivi;
  • la sensibilità incrociata a biossido di cloro e ozono, può essere compensata mediante lettura tramite spectro::lyser;
  • montaggio e misura a deflusso;
  • range: 0…2 mf/FCl – 0…10 mg/FCl;
  • uscita RS485 MODBUS RTU.
 
 
CONDU::LYSER misura di conducibilità e temperatura.

  • principio di misura condu::lyser II pro: induttivo;
  • principio di misura condu::lyser II eco: conduttivo;
  • sensore di misura multiparemetrico;
  • range: 0…5 mS/cm – 0…2000 mS/cm;
  • range sensore di temperatura : -5…+75° C;
  • uscita RS485 MODBUS RTU.
 
Download
pdf Qualità acque potabili (Size 5.27 MB)

pdf Qualità acque reflue (Size 5.28 MB)

Mini sonda spettrofotometrica multiparametro: I::SCAN

I::SCAN NTU per acque potabili – misura della torbidità  

  • nuove tecnologie luce intermittente;
  • combinato 180° e 90° scattering;
  • non ci sono materiali di consumo;
  • non ci sono parti mobili;
  • consumo low power (meno di 1 W);
  • percorso ottico a compensazione;
  • pulizia automatica optional (con aria compressa InSitu or con spazzola in cella di bypass);
  • versioni multiple per diverse applicazioni;
  • stabilità lungo termine, 100 % anticorrosione;
  • connettore plug o cavo fisso;
  • 5000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione;
  • montaggio e misurazione direttamente nel liquido (in campo) o in cella di misura (stazione monitoraggio);
  • può essere installato direttamente in un tubo principale/in pressione;
  • funzionamento tramite terminali s::can & software s::can.
 

I::SCAN UV254 per acque potabili –  monitoraggio torbidità e UV204

  • assorbimento a 254 nm combinato con torbidità;
  • nuove tecnologie luce intermittente;
  • combinato 180° e 90° scattering;
  • non ci sono materiali di consumo;
  • non ci sono parti mobili;
  • consumo low power (meno di 1 W);
  • percorso ottico a compensazione;
  • pulizia automatica optional (con aria compressa InSitu or con spazzola in cella di bypass);
  • versioni multiple per diverse applicazioni;
  • stabilità lungo termine, 100 % anticorrosione;
  • connettore plug o cavo fisso;
  • 5000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione;
  • montaggio e misurazione direttamente nel liquido (in campo) o in cella di misura (stazione monitoraggio);
  • può essere installato direttamente in un tubo principale/in pressione;
  • funzionamento tramite terminali s::can & software s::can.
 

 I::SCAN COLORE + TOC per acque potabili –  monitoraggio torbidità, colore e TOC

  • assorbimento colore sulla scala APHA-Hazen & Pt/Co, combinato con torbidità;
  • nuove tecnologie luce intermittente;
  • combinato 180° e 90° scattering;
  • non ci sono materiali di consumo;
  • non ci sono parti mobili;
  • consumo low power (meno di 1 W);
  • percorso ottico a compensazione;
  • pulizia automatica optional (con aria compressa InSitu or con spazzola in cella di bypass);
  • versioni multiple per diverse applicazioni;
  • stabilità lungo termine, 100 % anticorrosione;
  • connettore plug o cavo fisso;
  • 5000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione;
  • montaggio e misurazione direttamente nel liquido (in campo) o in cella di misura (stazione monitoraggio);
  • può essere installato direttamente in un tubo principale/in pressione;
  • funzionamento tramite terminali s::can & software s::can.
 

I::SCAN SOLIDI + COLORE + COD per acque reflue –  monitoraggio TSS, colore e COD

  • nuove tecnologie luce intermittente;
  • combinato 180° e 90° scattering;
  • non ci sono materiali di consumo;
  • non ci sono parti mobili;
  • consumo low power (meno di 1 W);
  • percorso ottico a compensazione;
  • pulizia automatica optional (con aria compressa InSitu or con spazzola in cella di bypass);
  • versioni multiple per diverse applicazioni;
  • stabilità lungo termine, 100 % anticorrosione;
  • connettore plug o cavo fisso;
  • 5000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione;
  • montaggio e misurazione direttamente nel liquido (in campo) o in cella di misura (stazione monitoraggio);
  • può essere installato direttamente in un tubo principale/in pressione;
  • funzionamento tramite terminali s::can & software s::can.
 

S::CAN Terminali

CON::CUBE

  • display touch screen a colori da 7”;
  • utilizzo estremamente intuitivo;
  • sensori plug & play; numero illimitato di sensori opzionali, supporto per due valvole esterne di pulizia;
  • funzionamento a bassa potenza,  meno di 3 watt (intervallo di misura 15 minuti) per applicazioni con pannelli solari;
  • connettività quad-band WCDMA e dual-band EV-DO;
  • modulo WiFi 802.11n a/b/g per il controllo remoto e il trasferimento dei dati fino a 300Mb/s;
  • interfaccia ethernet da 100Mb/s;
  • facile trasferimento dati tramite porta USB;
  • uscite 4-20mA, SDI12, Modbus RTU(RS485) e Modbus TCP, Profibus DP;
  • integrazione con sensori 4-20mA, SDI-12, MODBUS RTU/TCP;
  • facilmente espandibile grazie agli otto slot disponibili;
  • memoria interna da 4 GB per la memorizzazione dei dati;
  • software moni::tool_eco pre-installato, possibilità di installare software opzionali;
  • visualizzazione dei valori di concentrazione, storici, spettri;
  • facile configurazione, taratura e amministrazione;
  • visualizzazione e gestione di un numero illimitato di parametri.

 

  CON::LYTE 1-2-4

  • terminale s::can;
  • operatività fino a 3 sensori/sonde s::can (plug & measure);
  • visualizzazione fino a 4 parametri;
  • configurazione e calibrazione di tutti i sistemi di monitoraggio s::can;
  • interfaccia SCADA via uscite analogiche 4-20 mA, optional: modbus RTU;
  • optional: gateway per modbusRTU;
  • uscite relè;
  • controllo delle valvole di pulizia;
  • logbook disponibile;
  • optional: datalogger integrato.
 
BM Tecnologie Industriali
  BM-COLORIMITER Analizzatore Ortofosfati-Fosforo totale

  • monitoraggio ed ottimizzazione dell’efficienza degli impianti di trattamento delle acque reflue;
  • controllo degli agenti precipitanti (Vedi Modulo Abbattimento Fosforo con NDCS);
  • monitoraggio delle vasche a fanghi attivi;
  • monitoraggio uscita impianti di trattamento delle acque reflue;
  • monitoraggio dei circuiti di acque di raffreddamento.
pdf BM Colormiter (Size 696.02 kB)

Campionatori

Campionatore compatto NIVUS SP 5B -  per 24 campioni, adatto ad ambienti ad alta temperatura con custodia in plastica, con estrazione automatica dei campioni. Controllo termostatico: controllo automatico, controllo refrigerazione/riscaldamento con quattro diverse impostazioni. Sezioni entrate: 2×0/4—20 mA entrate analogiche e 8 entrate digitali; sezioni uscite: 8 uscite digitali. Custodia PE con 50 mm di isolante PS/PC (GF10).

pdf NIVUS SP_5_EN (Size 868.59 kB) (Datasheet in italiano in fase di completamento)

 

            

O.S.C.A.R. (Optimal Solutions for Cost Abatement in nutrients Removal)

Il controllore di processo O.S.C.A.R. (Optimal Solutions for Cost Abatement in nutrients Re-moval) è la soluzione ideata e sviluppata da E.T.C. Engineering srl per l’automazione avanzata dei processi di trattamento acque reflue. O.S.C.A.R. è disponibile in diversi applicati SW:

  • O.S.C.A.R – Aerazione intermittente;
  • O.S.C.A.R. – Automazione linea fanghi;
  • O.S.C.A.R. – Defosfatazione chimica.

O.S.C.A.R. nasce per minimizzare gli sprechi gestionali e massimizzare le rese depurative, offrendo quindi:

  • la riduzione dei consumi di energia elettrica per l’aerazione del comparto biologico e, se presente, della stabi-lizzazione aerobica dei fanghi;
  • un notevole aumento dei rendimenti di abbattimento biologico dell’azoto, utilizzando efficientemente il poten-ziale di denitrificazione del sistema;
  • un forte incremento della flessibilità gestionale del processo, svincolandolo da limiti fisici quali la riduzione dei consumi di reagenti chimici per la defosfatazione, modulando il dosaggio dei chemicals in funzione delle reali necessità;
  • la piena automazione delle fasi di trattamento dei fanghi, dall’estrazione del supero fino alla sezione di disi-dratazione meccanica.

O.S.C.A.R. – Aerazione intermittente implementa il processo ad alternanza di fasi nel comparto biologico a fanghi attivi in vasca unica, eliminando il ricircolo della miscela aerata ed ottimizzando il funzionamento delle utenze più “energivore” (soffiatori). Diversamente da altri prodotti di vecchia concezione presenti sul mercato, O.S.C.A.R. ana-lizza in tempo reale l’efficienza dei processi di rimozione dell’azoto basandosi sulla misura di parametri diretti (NH4+, NO3-). In questo modo il controller regola dinamicamente il funzionamento dei soffiatori e dei miscelatori, massimiz-zando le efficienze di depurazione e minimizzando i consumi energetici. O.S.C.A.R. – Automazione linea fanghi permette di gestire l’intera filiera di trattamento fanghi sulla base di misure specifiche in determinati punti dello schema di trattamento (concentrazione TSS, portate, spessore letto di fango, ecc.). A seconda delle scelte dell’operatore, O.S.C.A.R. può gestire i diversi stadi della linea fanghi sulla base di parametri direttamente misurati o calcolati (età del fango, indice di stabilizzazione della componente organica, ecc.). O.S.C.A.R. – Defosfatazione chimicaottimizza il dosaggio di reagenti chimici per la precipitazione degli ortofosfati, gestendo in feedback o feedforward il funzionamento delle pompe dosatrici. L’architettura hardware di O.S.C.A.R. è di tipo PLC-PCS; il quadro di automazione può essere affiancato ad un si-stema di supervisione SCADA installato su apposito PC o collegato a SCADA esistenti. L’interfaccia grafica di O.S.C.A.R. è molto intuitiva e comprende:

  • pagine sinottiche;
  • pagine di settaggio parametri;
  • pagine allarmi;
  • pagine trend;
  • pagine gestionali (ore di funzionamento, consumi elettrici, consumi reagenti).

Il telecontrollo del sistema ed il supporto tecnico in remoto da parte di E.T.C. Engineering srl è reso possibile attra-verso il collegamento in ADSL, 3G o di altro tipo. E.T.C. Engineering srl fornisce il proprio supporto tecnologico-scientifico in tutte le fasi dell’installazione di O.S.C.A.R, dalle verifiche processistiche ed impiantistiche preliminari alla progettazione esecutiva degli interventi richiesti, dal settaggio dei parametri di processo alla formazione specialistica del personale ed all’assistenza tecnica di telecontrollo.

Sinottico

Settaggio parametri

pdf O.S.C.A.R. (Size 6.62 MB)